ASSOCIAZIONE FESTIVAL ITALIANI DI CINEMA

#STAGEINRETE | Tavola rotonda

i  festival coordinati per una nuova generazione di professionisti

MARTEDI’ 28 MARZO 2017, ore 14.30, ROMA
(Casa del Cinema – Largo M. Mastroianni, 1)
la tavola rotonda è condotta e moderata da  Giovanni  Spagnoletti

>> scarica la brochure <<

>> partecipa all'evento ufficiale su Facebook <<

 

Ore 14.30     Saluti ai partecipanti
Giorgio Gosetti – Direttore della Casa del Cinema
Presentazione relatori ed introduzione al progetto #stageinrete
Chiara Valenti Omero – Presidente AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema (biennio 2015-2017)

Ore 14.45     La nuova  Legge, i Festival e la formazione
Bruno Zambardino – Docente di Economia e Organizzazione degli Eventi Culturali alla Sapienza

Ore 15.00     L’importanza dell’esperienza stage per la formazione di nuovi professionisti
ne parliamo con:
Gianni Canova  –  Prof. Ordinario della Libera Università di Lingue e Comunicazione /IULM
Elena Di Giovanni – Prof. Associato Traduzione Multimediale Inglese / Università di Macerata
Giorgio Gosetti Prof. Scuola di Lettere e Beni culturali / Alma Mater Studiorum - Bologna
Vito Zagarrio  – Direttore vicario dipartimento di filosofia, comunicazione e spettacolo  / Roma Tre
Damiano Garofalo  Docente di cinema / Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Ore 15.45     Dalla  parte dei Festival: stage e tirocini come esperienze formative e creative      

Alberto Lastrucci direttore artistico del Festival dei Popoli
Raffaella Canci – Trieste Science + Fiction Festival
Federico Pommier – direttore artistico Molise Cinema

Ore 16.00     L’importanza degli stage nel passaggio al mondo del lavoro: quali prospettive per i nostri giovani?
Salvatore Pirrone – Direttore Generale Agenzia Nazionale per le Politiche Attive  del Lavoro

Ore 16.20     Siamo certi di sapere cosa vogliono i ragazzi?
Presentazione dei dati raccolti con il questionario a loro dedicato
Francesco Bonerba  –  Responsabile Comunicazione social Afic

ore 16.30     Discutiamone assieme 

ore 17.00     Chiusura dei lavori

Che ne pensi?