ASSOCIAZIONE FESTIVAL ITALIANI DI CINEMA

Comunicato e foto incontro 28 marzo 2017

Gli studenti universitari rispondono in massa al progetto #stageinrete. L’Afic elegge il nuovo consiglio direttivo

Sono già più di 300 le adesioni, in meno di  tre settimane, degli studenti universitari di tutta Italia a #stageinrete, il nuovo progetto dell’Associazione Festival Italiani di Cinema (Afic) che rappresenta 53 manifestazioni cinematografiche in Italia, propone una modalità diversa, in rete appunto, per gestire l’incontro tra i festival e gli studenti interessati a partecipare all’organizzazione degli eventi per sviluppare un’importante esperienza di formazione.

Finanziato con il contributo dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per il Cinema il progetto #stageinrete è stato presentato ieri alla Casa del Cinema di Roma in occasione dell’assemblea generale dell’Afic che ha visto sia l’elezione del nuovo consiglio direttivo (biennio 2017-2019) sempre presieduto da Chiara Valenti Omero ( ShorTS International Film Festival - Trieste) e composto da Pedro Armocida (Mostra Internazionale del Nuovo Cinema - Pesaro), Giorgio Gosetti (Noir in Festival – Milano e Como), Alberto Lastrucci (Festival dei popoli - Firenze), Federico Pommier Vincelli (Molise Cinema - Casacalenda) sia il rilancio della sezione Afic_Lab che verrà aperta alle manifestazioni con rilevante spessore culturale che non sono propriamente festival, come i premi e le rassegne.

Insieme ai tanti studenti presenti, la tavola rotonda di ieri alla Casa del Cinema di Roma, coordinata da Giovanni Spagnoletti (Roma Tor Vergata) e aperta da Bruno Zambardino (Sapienza - Roma) consulente della Direzione Generale Cinema che ha aggiornato la platea sullo stato dei decreti attuativi in corso di approvazione della nuova legge sul cinema, ha visto gli interventi dei docenti delle varie università coinvolte come Gianni Canova (Libera Università di Lingue e Comunicazione /IULM), Elena Di Giovanni (Università di Macerata), Damiano Garofalo (Sapienza - Roma), Giorgio Gosetti (Alma Mater Studiorum - Bologna), Vito Zagarrio (Roma Tre). Le altre università che collaborano a #stageinrete sono quelle di Bari, Calabria, Firenze, Udine a dimostrazione di un interesse delle tante istituzioni presenti lungo tutto il territorio italiano verso la formazione degli studenti. I festival, macchine produttive sia culturali che organizzative, sono quindi i luoghi giusti per aumentare le competenze dei giovani nel tentativo di inserirli nel mondo del lavoro.

Photogallery 28 marzo

Casa del Cinema, Roma | foto di Moris Puccio

Che ne pensi?